Paolucci, Verde & co. Cosa fanno gli italiani, pur di giocare a calcio…

A volte pur di giocare a calcio si fanno scelte di carriera inattese. E il fatto che un ex stella delle giovanili della Juventus come Michele Paolucci sia stato appena acquistato dall’FC Manitoba in Canada dimostra che i calciatori italiani sono sempre apprezzatissimi, anche quando il campionato non è esattamente di primo piano

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

(Photo by Roberto Serra/Getty Images)

A volte pur di giocare a calcio si fanno scelte di carriera inattese e anche calciatori italiani hanno optato per destinazioni relativamente…esotiche. E non di sola MLS si vive in Nordamerica. Stati Uniti e Canada hanno i loro campionati cadetti ed è proprio in quello canadese che è andato a giocare Michele Paolucci. L’attaccante scuola Juventus, dopo un lungo giro d’Italia tra Serie A e serie inferiori, non si è certo fatto mancare le esperienze al di fuori dell’Italia. Prima un periodo in Romania, poi una stagione e mezza a Malta e ora l’approdo oltreoceano, con la maglia del Valour FC prima e ora del FC Manitoba, squadra della quarta categoria del calcio nordamericano, che ne ha appena annunciato l’acquisto. Insomma, oltre ai “cinesi” El Shaarawy, Eder e Pellè, ci sono molti alfieri (anche abbastanza conosciuti) della nostro calcio anche in altre parti del mondo.