Papu perde la pazienza: “La gente muore. Che c**** avete in testa. Restate a casa”

Lo sfogo del capitano dell’Atalanta

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Attraverso una serie di stories su Instagram, arriva l’ennesimo appello di Alejandro Papu Gomez, attaccante dell’Atalanta, alla popolazione italiana e non solo. Bergamo è fra le città del nostro Paese più colpite dall’emergenza coronavirus e il calciatore e capitano della Dea, ha deciso di mandare un altro messaggio molto forte pubblicando alcune immagini forti di quanto sta accadendo: morti, altri contagi e gli ospedali che non ce la fanno più.

MESSAGGIO –  A tutti i runners o finti runners che vogliono ancora uscire ed allenarsi, restate a casa porca putt**a. Che caz**o avete in testa. Basta, basta, basta. Ogni mattina ci svegliamo con brutte notizie, la gente muore, ancora non vi rendete conto? Tutti a casa, nessuno deve uscire”, queste le parole di Gomez che accompagnano la prima delle tre immagini e video su Instagram. Parole forti ma che probabilmente serviranno a qualcuno per afferrare un messaggio che, ora, non può che essere ancor più chiaro.