Parma, Liverani: “Noi troppo lenti, ma il Benevento si è difeso in 10 dietro la palla”

Il tecnico dei ducali parla dopo la gara con il Benevento

di Redazione ITASportPress

Parma e Benevento annoiano ma si prendono un punto a testa. È un Liverani soddisfatto solo a metà quello che commenta la gara del Tardini: “Sapevamo che il Benevento sarebbe venuto qui con 10 giocatori sotto la linea della palla – spiega Liverani a Sky Sport – , dovevamo essere più veloci. Non ci sono tanti segreti quando si trovano queste squadre, serve velocità di esecuzione e creatività negli ultimi 20 metri. Dopo un po’ ci siamo rimessi alle loro ripartenze e ci siamo disuniti, questo non va bene”. Un giudizio sulla gara di Karamoh: “Ha fatto degli errori, ho inserito Brunetta sperando che potesse darmi delle cose in più, ma deve migliorare, ci vuole pazienza perchè il calcio italiano ha tante insidie per i giovani”. Poi su Gervinho: “È un giocatore che va trovato velocemente, se passiamo per tutta la difesa e per tutti i centrocampisti diventa difficile accenderlo, dobbiamo capire bene con chi giochiamo”.

Liverani, getty