Pazzesco in Campania: prende un daspo mentre guarda la partita al bar!

Sono 37 in tutto i provvedimenti emessi nell’ultimo mese nella regione campana

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 25: SSC Napoli supporters during the UEFA Champions League round of 16 first leg match between SSC Napoli and FC Barcelona at Stadio San Paolo on February 25, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Trentasette tifosi di varie squadre campane sono stati raggiunti dal Daspo emesso dal questore di Napoli. Il provvedimento nei loro confronti va da uno a cinque anni. E per la prima volta il provvedimento è stato emesso per comportamenti non solo tenuti allo stadio ma anche in luoghi dove si stava vedendo alla tv le gare di calcio. È il caso di un tifoso che stava assistendo, in un bar, alla partita tra Lazio-Inter del 16 febbraio scorso. L’uomo, dopo aver avuto una discussione con gli altri presenti, ha estratto un coltello.

Poliziotti sugli spalti del San Paolo…

I Daspo sono stati emessi dal questore Giuliano in relazione a condotte illecite tenute in occasione degli incontri di calcio: Napoli-Lazio del 21 gennaio (uno), Napoli-Lecce del 9 febbraio (due), Napoli-Barcellona del 25 febbraio (due), Cavese-Reggina dell’11 gennaio (due), Sorrento-Bitonto del 24 novembre (26), Turris-Ladispoli del 19 gennaio (uno), Juve Stabia-Empoli del 18 gennaio (uno), Asd Edilmer Cardito-Madrigal Casalnuovo del 19 gennaio (uno).