Persico-Rugani a nozze? “Io secchiona innamorata”

Galeotto fu un match di tennis. E un chihuahua, il suo, di nome Meggie che quel giorno in tribuna non aveva voglia di smettere di abbaiare. Una spettatrice s’infastidisce e glielo fa notare. Lei si alza e cambia seggiolino. E trova un giovane difensore (all’epoca) dell’Empoli. “Non sapevo chi fosse. Ma abbiamo iniziato a chiacchierare”, ci svela Michela Persico. Il nome di quel calciatore che dal 2015 veste bianconero (e l’azzurro) invece Daniele Rugani. “La nostra storia figlia di quella coincidenza perch dopo un po’ di tempo, a Mediaset, mi dicono di confezionare un servizio sul suo passaggio alla Juve. Lui mi aveva gi chiesto l’amicizia su Facebook. Io gli ho scritto annunciandogli il pezzo. E da l…”. Cupido aveva gi fatto centro. I due oggi hanno messo su casa insieme e fanno progetti: “Io per sono all’antica e aspetto che sia lui a…”. Bergamasca (“di Albino”), 27 anni, con una laurea in lingue in tasca (“Ero una secchiona”), “Michi” ama il suo lavoro di giornalista sportiva e conduttrice del Processo che fu di Biscardi. Ecco quindi spiegata la sua idiosincrasia verso l’acronimo wags: “Non sopporto quando lo si vuole ridicolizzare”, dice.

Michela Persico, 27 anni. Michela Persico, 27 anni.

Michela Persico, 27 anni.

Michela Persico, 27 anni.

Partiamo dal suo primo amore: la pallavolo.


“Ho giocato per 11 anni nella squadra di Nembro. Ero l’alzatrice”.

Merito della Foppapedretti Bergamo?

“Esatto. Andavo a vedere le partite della Cacciatori e della Piccinini. Ho smesso per l’universit. E perch avevo iniziato a lavorare: volevo prendere il tesserino da pubblicista”.

Ora si diverte col tennis…


“Diciamo che Daniele l’amante della racchetta.Ha anche un suo circolo a Lucca che ha dato in gestione. Io mi alleno solo ogni tanto. Per vado matta per Federer e mi piace la Sharapova”.
Ad Albino, a casa vostra, per chi tifavate?

“Mio pap per l’Atalanta. Io ogni tanto andavo a vedere le partite della Dea, ma non ho una vera squadra del cuore”.

Michela Persico.Michela Persico.

Michela Persico.

Quindi se lei oggi tifa Juve “solo” per osmosi…

“S, perch semai Daniele dovesse cambiare squadra, io seguirei e tiferei quella squadra”.

Su Instagram l’abbiamo vista dare ripetizioni di inglese a Rugani: c’ voglia di Premier?


“Non erano ripetizioni. Studiavamo insieme. Le voci di mercato (al Chelsea, ndr) di questa estate per erano vere. Male lezioni di inglese non c’entrano. Poi se in futuro serviranno non lo so”.

Studiare le piaceva? Oltre a essere la pi bella della classe era la secchiona?


“Una super secchiona. Attentissima alla media”.
A ragioneria si era pure fidanzata con Jacopo Sala, un calciatore di Atalanta, Chelsea, Verona e Samp.

“Eravamo in classe insieme. Ho avuto due storie importanti e ora c’ solo Daniele”.

Michela Persico.Michela Persico.

Michela Persico.

Avete pure comprato casa insieme a Torino.

“Prima vivevamo in una casa che lui aveva in affitto. E il passo di acquistarla insieme una dimostrazione d’amore”.

Nozze in vista?
“(Ride, ndr). Io sono una da Antico Testamento. Non deve essere la donna a forzare le cose. Aspetto che lui faccia il primo passo e melo chieda”.

Gi s’immagina in chiesa, con l’abito bianco…


“S,sono tradizionalista.E vengo da una famiglia cattolica”.
Ma vero che si arrabbia se le danno della wag?

“L’acronimo quello. Ma mi d fastidio se lo si vuole banalizzare o ridicolizzare. Dietro a quel termine ci sono persone con dei sentimenti”.
In tv ha risposto alla Littizzetto che le aveva dato della mantenuta.

“Sono stata presa in giro. Non sapeva nulla di me. E la dimostrazione lampante che io lavoro. S, l mi sono arrabbiata”.

Michela Persico conduce il Processo su 7 Gold.

Michela Persico conduce il Processo su 7 Gold.

Quali sono i pregi della vita da wag? Conoscere il dietro le quinte del mondo del calcio affascinante. E poi inutile fare gli ipocriti, sicuramente una vita agiata. Ma se non si ha una famiglia o un lavoro si spesso sole. E poi non si mai sicuri del domani perch da un giorno all’altro si pu fare le valigie e cambiare citt”.

Rugani come sta vivendo questo momento in cui vede poco il campo?


“Non l’ho mai visto cos concentrato “.

Michela e Daniele Rugani in versione tennisti. Michela e Daniele Rugani in versione tennisti.

Michela e Daniele Rugani in versione tennisti.

Michela e Daniele Rugani in versione tennisti.

Ci racconta invece il suo rapporto con le altre wags bianconere?

“Molto tranquillo con tutte. Capita, se resto a Torino, di organizzare cene o uscite. Mi trovo molto bene con Josepha, la fidanzata di Pjanic. Chi le organizza? L’anno scorso era Roberta, la moglie di Marchisio”.

Dove arriver la Juve?


“Be’, lo scudetto difficile che non lo vinca. In Champions, vedremo… “.
E lei dove vuole arrivare?

“Io sono felice dove sono. Mi accontenterei anche, perch chiedere di pi sarebbe un po’ stupido. Per mi piacerebbe fare una bella famiglia con Daniele”.

La strada quella giusta?


“Stiamo bene. Abbiamo una barboncina di nome Dory e tre gatti persiani. Viviamo tanto la nostra casa, vediamo i film e a me piace cucinare. Insomma, viviamo gi da famiglia. Manca solo la ciliegina sulla torta…”.
Nuziale.

 Lorenzo Franculli 

© riproduzione riservata