Rui Costa: “Da Batistuta a Sheva e Inzaghi, io ho giocato con i migliori”

L’ex numero 10 di Fiorentina e Milan snocciola alcuni dei suoi compagni di squadra, una serie di attaccanti fortissimi

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

“Ho avuto la fortuna di giocare con tanti grandi attaccanti. Come numero 10 non posso lamentarmi”. Con la consueta umiltà, Manuel Rui Costa si concede un piccolo balzo nei ricordi durante una diretta video con Martino Roghi, responsabile sociale del Milan. “Nella Fiorentina ho potuto servire Batistuta, Chiesa, Balbo, Mijatovic, Edmundo, Oliveira, mentre al Milan gli attaccanti davanti a me erano Shevchenko, Inzaghi, Crespo, Vieri… Ero un uomo molto felice” ha detto il portoghese. Rivelando poi: “In questa quarantena ho avuto la possibilità di rivedere, in tv, alcune vecchie partite giocate con la nazionale agli Europei e ai Mondiali, non è stato male rivedermi da giocatore dopo tanti anni” le parole di Rui Costa. IL RETROSCENA: “BATISTUTA? ERA TIRCHIO”

 

Osvaldo al veleno con Prandelli: “Mi tolse il Mondiale, spero se la passi male”