Samp, protesta anti-Ferrero: Genova tappezzata di cartelli da Levante a Ponente

Continuano le proteste nei confronti del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero a Genova: in diverse zone del centro ma anche nel levante cittadino sono apparso cartelli adesivi con la faccia del patron all’interno del segno di divieto.

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

In diverse zone di Genova sono comparsi adesivi contro il presidente blucerchiato Massimo Ferrero: cartelli raffiguranti il volto del patron doriano all’interno del segno di divieto. Lui su Twitter si era impegnato, rispondendo ad un tifoso, ma il rapporto tra tifosi e presidente resta teso, come conferma la recente nota ufficiale emessa dalla Federclubs: “Sotto la gestione Ferrero c’è stata una pianificazione disastrosa della stagione e un mercato quasi inesistente, e quello che più ci preoccupa è che all’orizzonte non vediamo possibilità di invertire una rotta”.

Il cassetto delle doglianze dei tifosi sampdoriani è pieno, e non solo per i risultati sportivi. Il modo di esprimersi del suo personaggio e la querelle dei rimborsi per le partite a porte chiuse per il Covid, hanno incrinato il rapporto di fiducia che va al di là delle partite e delle classifiche.