Sampdoria, l'amarezza di Ranieri: “Siamo stati molto fumo e poco arrosto”

Parla il tecnico blucerchiato

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

L’allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta subita dai suoi ragazzi che hanno ceduto 1-0 alla Lazio: “Stasera ci è mancato l’ultimo passaggio per mettere in condizione i nostri attaccanti di fare gol, siamo stati molto fumo e poco arrosto. Usciamo comunque dal campo a testa alta, la partita è stata molto equilibrata, la Lazio l’ha sbloccata su un nostro errore. Nel finale del primo tempo abbiamo spinto e creato tanto, non ricordo parate di Reina, la Lazio ha passato un pomeriggio complicato. Loro hanno provato a colpirci in contropiede ma spesso e volentieri andavano in fuorigioco. Episodio dubbio su Quagliarella? Non credo che sia rigore. Abbiamo giocato diverse partite buone in stagione, altre meno, ma sentire critiche rivolte ad una squadra come la nostra mi è dispiaciuto, voglio difendere i miei ragazzi che stanno facendo un buon campionato. Augello sta crescendo molto. Papa Francesco? E’ stata una bella emozione trovarsi con lui a tu per tu. Quagliarella? E’ un professionista, si diverte e non molla mai, gli faccio giocare le partite in cui penso che possa rendersi pericoloso. Oggi ha fatto una grande gara”.

Ranieri, getty