Sassuolo, Consigli: “Se mi chiamasse una grande squadra…”

Le parole del portiere neroverde

di Redazione ITASportPress

FERRARA, ITALY – SEPTEMBER 27: Andrea Consigli of Sassuolo looks on during the serie A match between SPAL and US Sassuolo at Stadio Paolo Mazza on September 27, 2018 in Ferrara, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il Sassuolo esce sconfitto contro l’Udinese, ma il k.o. non toglie brillantezza all’ottimo campionato disputato. Il portiere dei neroverdi Andrea Consigli racconta le sue impressioni su questa grande annata della squadra emiliana ai microfoni di Sky Sport: “Bisogna guardare attentamente la stagione, se pensiamo al girone da 32 punti abbiamo fatto tanto ma dobbiamo ricordarci che abbiamo girato all’andata a 19. Spero che sia di buon auspicio per l’anno prossimo, spero che si cambi poco possibile perché la squadra è forte. In alcune partite come oggi dobbiamo crescere, sono partite che soffriamo ma stiamo per arrivare ad un punto di svolta. In alcune partite che ci pressano l’unico giocatore libero è il portiere, le squadre devono fare la scelta di venire da me oppure vado in porta io (ride ndr)”.

Consigli
getty images

FUTURO

Poi Consigli dice la sua sul futuro: “Qua si sta bene, è un progetto in crescita. Ho 33 anni, se arriva la possibilità di andare in una grande squadra vorrei sfruttarla. Bisogna prendere gli ultimi treni anche se questa società lotta per diventare grande”.