Sassuolo, De Zerbi avverte: “L'Europa è possibile, non ci accontentiamo”

Le parole del tecnico dei neroverdi

di Redazione ITASportPress

Roberto De Zerbi (Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il Sassuolo non abbandona il sogno Europa League. I neroverdi restano in corsa per l’ultimo posto utile, nonostante un gap di 8 punti dal Milan. Proprio i rossoneri saranno il prossimo avversario in campionato, in una gara che sa tanto di match point per i milanesi e di ultimissima spiaggia per gli emiliani.

De Zerbi
Roberto De Zerbi, Sassuolo (Getty Images)

LE PAROLE DI DE ZERBI

Roberto De Zerbi carica l’ambiente in vista della sfida in conferenza stampa: “Non è un compito facile ma ci sono 12 punti, noi siamo a 8 punti. Dunque c’è ancora la possibilità di poter raggiungere qualche squadra davanti a noi ma anche quando non ci sarà questa eventualità spingeremo fino alla fine perché arrivare ottavi è un obiettivo importante e perché vogliamo onorare il campionato, incontreremo squadre che si stanno giocando un obiettivo e per la correttezza e per il rispetto di tutto il campionato e prima a noi stessi giocheremo al 100% tutte le gare. Anche arrivare ottavi però credo sia difficile. Dietro abbiamo Torino e Fiorentina, delle sorprese come Parma e Verona, abbiamo una squadra che è nostra sorella, ovvero il Bologna, che per qualità, organizzazione e tante cose ci assomiglia ed è staccata, già l’ottavo posto è un risultato molto molto importante, poi se lei mi chiede se ci accontentiamo dell’ottavo posto allora non ci accontentiamo dell’ottavo posto sapendo che chi è davanti a noi è molto forte e ha cose in più di noi. Il Milan ha individualità, stanno facendo bene, Pioli ha fatto un lavoro strepitoso ma anche noi stiamo bene e sappiamo di poter mettere in difficoltà tutti, sapendo che il Milan è la più in forma ora ma noi abbiamo fatto tanti gol con l’Inter, con la Juve, con la Lazio ed entreremo in campo per fare una grande partita con il Milan”.