Serie A, il fattore campo conta ancora? Dopo 23 giornate è record di punti in trasferta

Il mito del “fattore campo” è definitivamente tramontato? Probabilmente sì, e il trend e le statistiche di questa stagione sembrano confermarlo.
Dopo le prime 23 giornate di campionato uno dei dati che emerge in maniera devastante riguarda proprio l’elevato numero di punti conquistati in trasferta (306 per la precisione), che rappresenta il record assoluto eguagliato. Il primato dopo le prime 230 gare, infatti, è proprio di 306 punti, stabilito nel corso del campionato 2017-18. Rispetto a quello stesso periodo possiamo notare come il primato dei successi esterni (85) non sia stato, per adesso, eguagliato. I 3 punti, a compensazione di una vittoria in meno, derivano, ovviamente, da 3 risultati di parità.
Da sottolineare, poi, il fatto che nelle ultime 11 giornate i punti conquistati dalle squadre casalinghe siano gli stessi di quelli guadagnati dalle squadre impegnate in trasferta, (cioé 151).
Chiudiamo ricordando che i punti conquistati dalle squadre nelle partite interne in questo campionato di Serie A sono 330 su 636, ossia il 52% sul totale, percentuale, quindi, di poco superiore a quella dei punti ottenuti dalle squadre impegnate in fuori casa (48%), a dimostrazione di una delle “forbici” meno aperte, in questo senso, della storia del calcio italiano. L’Inter è la squadra che ha il miglior rendimento esterno del torneo con ben 29 punti conquistati in 11 trasferte, seguita da Juventus e Lazio (23).

****************
LEGGI ANCHE:
– Numeri e curiosità sul campionato di Serie A
– Classifica aggiornata della “Scarpa d’Oro”

– Risultati e classifica del campionato “Primavera 1”
– Liverpool “regina d’Europa”. Tre italiane nella “Top Five” europea
– Da Baresi a Pellissier, oltre venti anni di maglie ritirate in Italia
– COPPA ITALIA 2019-20 – Il tabellone aggiornato
***************

Bomber in attività in Serie A – Quagliarella si conferma leader assoluto. Salgono Ibra, Pazzini, Pandev e Zapata