Social in piena, i tifosi scaricano Conte e chiamano di nuovo… Spalletti

SINGAPORE – JULY 29: (L-R) FC Internazionale Milano board member Steven Zhang Kangyang, Head coach FC Internazionale Luciano Spalletti and Head coach Chelsea Antonio Conte chat prior to the International Champions Cup match between Chelsea FC and FC Internazionale at National Stadium on July 29, 2017 in Singapore. (Photo by Claudio Villa – Inter/FC Internazionale via Getty Images)

L’Inter ha la pazzia nel DNA, questo è un dato di fatto e poco importa se il campionato è stato costretto ad uno stop forzato. Alla ripresa, i nerazzurri sono esattamente gli stessi di qualche mese fa. A darne una conferma, a quei pochi scettici rimasti, ci ha pensato la partita Inter-Sassuolo non solo per il risultato ma anche per la tipologia di gioco espressa dai ragazzi di Antonio Conte, nel corso dei 90 minuti. Roba non adatta ai deboli di cuore, specie se si considera che l’obiettivo stagionale resta lo scudetto, a detta di società e di allenatore. Eh si proprio quell’Antonio Conte, arrivato la scorsa estate per dare una svolta sia sotto il profilo del gioco che sotto quello dei numeri. Risultato? L’Inter è si competitiva ma continua ad esser pazza.

La questione, tuttavia, inizia a farsi spazio tra i tifosi. Il buonumore che c’era ad inizio stagione è praticamente arrivato ai minimi storici. Le forme di protesta, al contrario, iniziano a farsi spazio e… Twitter è ripopolata dalle ‘vedove di Spalletti’.

Praticamente non c’è minuto che passi senza leggere post di chi paragona l’operato dei due allenatori, e facendo un pò il punto della situazione, il confronto non regge. Tutti vogliono Spalletti anche se di tanto in tanto, fuori dal coro, spunta qualche estimatore di Massimiliano Allegri. Il focus è chiaramente sui risultati oltre che sulla gestione dello spogliatoio. Va comunque detto che c’è chi prova a difendere l’allenatore affermando che se i risultati restano gli stessi ogni anno, vuol dire che il problema è della società oltre di chi scende in campo. Insomma ce ne sono di argomenti da affrontare. Ognuno di essi, però, ha un unico ‘bersaglio’, Antonio Conte.

Eccoci così che tra i vari tweet troviamo:

 

C’è, tuttavia, da dire anche che tra i tifosi c’è anche chi conserva ancora un pò di azzurro tra le bande nere. Parliamo di quei tifosi che continuano a sostenere l’operato di Conte, chiedendo ancora un pò di tempo per ottenere i risultati auspicati e sperati.