Talenti, bidoni e meteore: le storie degli undici giapponesi d’Italia


E con lui siamo a undici. Ci fosse un portiere, si potrebbe anche fare una squadra. Takeshiro Tomiyasu è il nuovo acquisto del Bologna, l’ultimo dei giapponesi d’Italia. Una storia che racconta di qualche grande giocatore, molte esperienze brevi e meteore già dimenticate.

di Redazione Il Posticipo

E con lui siamo a undici. Ci fosse un portiere, si potrebbe anche fare una squadra. Takeshiro Tomiyasu è il nuovo acquisto del Bologna, che ha prelevato il ventenne difensore giapponese dai belgi del Sint Truiden. Una scommessa su un calciatore giovane che arriva da un paese che ormai calcisticamente è una realtà e non solo un elemento di rottura come negli anni Novanta. Ed è proprio in quel periodo che comincia la storia d’amore tra Serie A e Giappone. Tra qualche grande giocatore, molte esperienze brevi e meteore già dimenticate.