Ventola: “Le dirette di Vieri? Il 2% di quel che succedeva”

La Bobo TV che da qualche settimana sta spopolando sui social sul profilo Instagram di Christian Vieri, è figlia in realtà del trio composto insieme a Daniele Adani e Nicola Ventola. Entrambi, infatti, insieme all’ex compagno interista quotidianamente organizzano le diretto con tanti ospiti provenienti dal mondo del calcio ma non solo, partecipando rispettivamente ad apertura e chiusura delle trasmissioni notturne. Proprio Ventola, questa mattina, ha raccontato questa nuova esperienza in diretta su Radio Deejay con Fabio Caressa e Ivan Zazzaroni. Iniziando dai ricordi da calciatore e da una battuta: “Ero così veloce che ho più espulsioni da ultimo uomo che gol”.

SOCIAL – “Noi su Instagram dei gran ca**oni? Non sono d’accordissimo. Si è creata questa roba perché alla gente piaceva. Poi c’è Lele che è un filosofo e si parla tanto di calcio. Riceviamo tanti messaggi e lo facciamo con il cuore, io sono solo in quarantena a casa. C’è stato Tardelli, Pucci. Ci mancano tantissimo quei momenti, la quotidianità degli allenamenti. Poi in quel gruppo maledetto del 2002 eravamo tanti italiani, quindi c’era una bellissima armonia e tantissimi episodi, si può raccontare solo il 2% di quello che è successo”. 

INFORTUNIO – “Il mio infortunio? Sì, Zoff mi aveva convocato in Nazionale, dovevo giocare un’amichevole Italia-Spagna e mi sono fatto male. Le velocità era il mio forte, dopo tutti quegli infortuni diventi un calciatore normale. Io forte fuori dal campo? Fino ai 24 anni, poi ho fatto famiglia e mi son calmato”.

CASSANO – “Mi sa che ci sarà oggi con Mancini e Nesta. Lui fa ridere, si raccontano sempre aneddoti e ci lasciamo andare. Ci viene spontaneo farlo”. 

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Riscatto sicuro per Barella e Sensi. Clausola ‘anti-Italia’ nel contratto di Icardi, la Juve piomba su Arthur