Vermaelen: “Lukaku fortissimo. Voleva diventare come Henry e Drogba”

Thomas Vermaelen, Getty Images

È stato difensore centrale, tra le altre, di Arsenal, Barcellona e Roma. Oggi, però, Thomas Vermaelen gioca in Giappone, nella J-League, con la maglia del Vissel Kobe, squadra di Andres Iniesta. Raggiunto dai microfoni del quotidiano belga De Morgen, il 35enne belga ha detto la sua anche su Romelu Lukaku, centravanti dell’Inter.

Romelu Lukaku, Getty Images

“Romelu è fortissimo, un ottimo attaccante. La fase difensiva in Italia è considerata importantissima, eppure Romelu continua a segnare un gol dopo l’altro, e lo stesso fa con il Belgio. Non si può non tenerlo in considerazione. Romelu ha sempre puntato a questi traguardi: quando era ancora giovane, parlava già dei suoi esempi: Thierry Henry e Didier Drogba. Voleva diventare bravo come loro. Penso anche che non si debba sottovalutare il ruolo che hanno avuto i suoi allenatori in questa storia. Romelu è un ragazzo che deve sempre sentirsi bene. Ha bisogno di un allenatore che creda pienamente in lui, perché così migliorerà ancora”, ha dichiarato.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<